• 1946 > 2016

    70 anni di qualità & passione!

  • Giori = Famiglia!

  • HOTEL 2016 - BOLZANO FIERE

    Anche quest'anno saremo presenti con il nostro stand!
    Vi aspettiamo dal 24 al 27 ottobre..

  • Il Trentino in bottiglia

Chi siamo

La Giori Distillati Trentini e' stata fondata da Ferruccio Giori nel lontano 1946, nel 2016 quindi abbiamo l'onore di festeggiare i nostri 70 anni di attività.

Da una iniziale dimensione artigianale la passione, la caparbietà e la professionalità del fondatore, sempre affiancato dalla moglie Oretta, hanno consolidato le basi per una futura, gratificante e costante crescita.

All’inizio degli anni ’70, con l’entrata in azienda dei due figli Morena e Mauro, gli orizzonti si sono allargati, da un lato consolidando il cuore aziendale, dall’altro passando da una dimensione locale a una internazionale, sempre nel solco di quei valori che ne hanno ispirata l’origine: passione, genuinità', creatività, professionalità.

Negli anni ’90 l’azienda ha ricevuto un ulteriore importante impulso: l’entrata dei nipoti Marella e Alessandro ha portato nuova linfa, nuove idee, nuovi entusiasmi, coniugando i valori della tradizione ai nuovi traguardi del mercato globale.

La crescita della Giori Distillati Trentini, avvenuta attraverso la ricerca del continuo perfezionamento, ha coinciso con una progressiva e costante espansione geografica.
I prodotti Giori si trovano oggi pressochè nei cinque continenti: Europa, America (Canada, Stati Uniti, America Latina), Australia, Africa, Asia (Cina, Russia).

...non solo grappe...

Non è un semplice slogan, è piuttosto una visione aziendale verso il futuro, che fa tesoro della nostra esperienza e affonda le radici nel nostro passato.

“...non solo grappe...” è un modo per riconoscere come il carattere di eccellenza da anni raggiunto dalla GIORI nel settore delle grappe, attestato da innumerevoli premi nazionali e internazionali, faccia ormai parte non più del singolo prodotto, ma del modo di fare stesso dell’Azienda.

La GIORI infonde la propria passione, la dedizione, l’amore incondizionato verso il proprio territorio e i propri estimatori, nella produzione di tutta la vasta gamma di prodotti: dalle grappe alla frutta fresca in soluzione alcolica; dai liquori alle originali gelatine a base di grappa; dai cocktails ad alcuni dolci artigianali, ai prodotti per gelato.

Attraverso un unico impegno di metodo e di qualità la GIORI crea ogni singolo prodotto che va a comporre l’ampia famiglia degli assortimenti GIORI.

La passione nella ricerca, il rigore nel fare, l’amore per la tradizione hanno consentito all’Azienda, col passare degli anni, la creazione di uno stile: quello di cercare, ogni volta, il meglio. Quello di avere a mente, in ogni momento, la delizia del consumatore finale; quello di crescere e imparare dall’esperienza, ogni giorno, almeno un po’.

...I cinque sensi di Giori...

Vista, gusto, olfatto, tatto, udito: sembra impossibile, ma GIORI, grazie alla vastità della gamma di prodotti, riesce a toccare le corde di tutti i cinque sensi.

  • ...vedere...
    Come non apprezzare la trasparenza di una grappa, o il vellutato colore di Marameo, il liquore a base di cioccolato, o l’intenso e naturale colore della frutta in soluzione alcolica! Senza contare l’accattivante abbigliaggio di ogni prodotto, confezionato con gusto ed eleganza. Vedere è il primo contatto con il prodotto, vi è l’attesa, si pregusta il piacere, si scatena la fantasia…
  • ...udire...
    Ancora prima di vederne la consistenza, il suono del prodotto che esce dalla bottiglia e riempie il bicchiere. Il bicchiere vuoto e il bicchiere pieno, due realtà così vicine e così lontane. La quiete per la grappa, lo scrocchio della mora masticata, il nocciolìo del ghiaccio del cocktail, i rumori di fondo, le persone che parlano: ogni prodotto si accompagna con un momento, con un suono, con un’attesa…
  • ...odorare...
    È l’atto che precede la degustazione, il momento della verità, il gesto della decisione presa… Odorare il prodotto significa anche smascherarlo, coglierne ogni risvolto, mettersi alla prova e giocare ad anticipare le sensazioni dell’assaggio: grappa o frutta, liquore o cocktail, panettone o gel alla grappa: l’attesa è finita, inizia la delizia!
  • ...toccare...
    Il tatto ci aiuta a gustare: sentiamo la temperatura del bicchiere, la fragranza del panettone, la freschezza della frutta, la precaria consistenza di una cialda riempita di Marameo. Il calore della mano sul bicchiere è già un primo contatto. Nella fretta o con calma, con tutto il corpo partecipiamo alla delizia.
  • ...gustare...
    È giunto l’istante! Breve o lungo non importa, conta solo la qualità… La bocca si muove masticando i liquidi, o si muove più lenta per deliziare il palato. Gustare è portare a termine le esperienze appena fatte con gli altri sensi. Inspiriamo ed espiriamo per partecipare di più, rimane il gusto, l’eccellenza vince.
  • ......Bevi poco, bevi bene, bevi Giori!......
    Anche questo non è uno slogan, nemmeno un monito; è piuttosto un quadro. È la figura del tipico estimatore Giori: una persona che fa della bevanda alcolica una delizia, cercando a ogni costo il massimo della qualità e al contempo conoscendone la misura. GIORI è per chi desidera centellinare più che bere, per chi desidera assaporare più che consumare, per chi desidera deliziarsi più che assaggiare. Il tipico estimatore GIORI conosce la qualità dell’Azienda e la molteplicità della sua offerta, ne apprezza le diverse tipologie e i variegati sapori, conosce la terra, il cielo, l’acqua e gli odori del Trentino, prima coltivati e poi racchiusi nelle creazioni GIORI, alla luce di una tradizione ogni volta riscoperta.
    Tutto questo, va da sé, non può essere e non sarà mai solo e semplicemente “bere”…